Rotary Coast to Coast 2018

0
146

Anche nel 2018 il Rotary Club di Ascoli Piceno ed il Rotary di Orbetello Costa d’ Argento con il supporto dei Rotary Club di L’ Aquila, L’Aquila Gran Sasso, Spoleto e Bolsena nonché delle fellowship distrettuali 2071, 2080 e 2090 dell’ARACI organizzano la settima edizione della Rotary Coast-to- Coast raduno a livello nazionale di rotariani appassionati di auto d’ epoca.
Esistono già diverse manifestazioni organizzate ogni anno da numerosi Rotary Club (www.araci-italia.it) ma questa è quella di maggior durata e di più lungo percorso.
La necessaria premessa è che nei raduni rotariani degli amanti d’auto d’epoca il collante è rappresentato dall’appartenenza al Rotary, non è quindi indispensabile possedere un auto preziosa e di gran valore ma molti rotariani arrivano con la vecchia vettura degli anni 50” o 60” appartenuta al padre o al nonno.
La “Rotary Coast-to-Coast” che nella prima edizione si chiamava “Transappenninica Rotariana Ascoli – Orbetello” è stata organizzata secondo fini puramente rotariani per far conoscere Rotariani di diversi Club e Distretti di tutta la nazione, far conoscere loro le nostre città ed i nostri territori ed infine accomunarli in un service a cui il raduno è finalizzato.
Un raduno transappenninico “Coast-to-Coast” è un modo ideale per far incontrare Rotariani nel Centro Italia dando loro la possibilità di visitare luoghi e percorsi di quello splendido tesoro artistico, culturale ed ambientale che sono la Toscana, le Marche, l’Abruzzo, l’Umbria ed il Lazio. L’idea è stata quella di mantenere fissi i punti di partenza e di arrivo (Ascoli e l’Argentario-Orbetello) invertendo ogni anno le due sedi di partenza e di arrivo. Inoltre ogni anno per arrivare da Ascoli all’Argentario o viceversa si segue un percorso diverso sfruttando una delle infinite combinazioni possibili.
Fermo restando l’impegno dei Rotary Club di Ascoli ed Orbetello si coinvolgono ogni anno RC diversi del Centro Italia.
Essendo la “Rotary Coast-to-Coast” un evento rotariano la sua caratteristica è che è finalizzata ad un importante service.
Nel 2012 è stata organizzata una lotteria (1° premio un VW maggiolino d’epoca) i cui biglietti sono stati venduti lungo il percorso e dai Rotary Club presso i quali è stata fatta tappa; sono stati così raccolti circa 25.000 euro che sono stati divisi tra due service (il sostegno al progetto del Distretto Rotary 2090 per la ricostruzione della Facoltà di Ingegneria dell’Università dell’Aquila ed un contributo al progetto Bimbingamba della Onlus Niccolò Campo di Grosseto (www.bimbingamba.it)
I fondi raccolti nel 2013 sono andati ad un service biennale di sostegno dell’ Ospedale Pediatrico di Herat in Afghanistan che il Rotary Club di Ascoli Piceno ha organizzato con diversi altri RC del distretto 2090 che ha avuto un grande successo.
Nel 2014 e nel 2015 i fondi raccolti sono stati destinati al service internazionale END POLIO NOW .
Nel 2016 e nel 2017 i fondi raccolti sono stati destinati a favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017 per la costruzione del Centro Polifunzionale PALAROTARY di Arquata del Tonto; sono territori che chi ha partecipato a precedenti edizioni della Coast-to-Coast ha avuto modo di apprezzare, La Basilica di Norcia, Castelluccio di Norcia, il pranzo di Pasqua a Isola S. Biagio nel 2014, l’ incredibile strepitoso panorama che abbiamo goduto (al freddo) da Forca di Presta proprio sotto la cima del Monte Vettore in occasione di una prova cronometrata sono ricordi indelebili.
Proprio i gravi danni ai paesi ed anche alle strade intorno ad Ascoli Piceno ed intorno al monte Vettore hanno obbligato i “viandanti” (così amano definirsi) a viaggiare nel 2017 su un percorso parallelo ma lontano dall’ asse Ascoli- Orbetello, con la partenza dall’Isola d’Elba, passando per Urbino per concludersi a San Benedetto del Tronto.
Quest’anno si ritorna sulle strade abituali, infatti l’evento si svolgerà con il raduno dei partecipanti ad Ascoli Piceno il 21 aprile per poi raggiungere Orbetello e terminare con un Pranzo di Arrivederci il 25 aprile a Porto Ercole dopo una arrampicata a Monte Argentario.
Il primo giorno si farà un tour intorno ad Ascoli e poi si partirà per Arquata, Amatrice, Lago di Campotosto, L’ Aquila, Santuario Francescano di Grecchio nella Valle Santa Reatina, Lago di Piediluco, Spoleto, Lago di Corbara, Civita di Bagnoregio (la città che muore), Lago di Bolsena per terminare a Monte Argentario ed Orbetello con la sua Laguna.
Quindi quest’anno un tour di “Laghi, laghetti e Laguna”
I RC di Ascoli Piceno e Orbetello Costa d’Argento e soprattutto chi ha vissuto le scorse edizioni della “Rotary Coast-to-Coast”, siamo tutti entusiasti di questa iniziativa e saremmo felicissimi di raccogliere la vostra partecipazione….

 

…… venite con noi all’ edizione 2018 della Rotary Coast-to-Coast !!!

 

Per iscriversi : www.rotarycoast-to-coast.it  
             
Contatti. Distretto 2071 : Rodolfo Torri e-mail rodolfotorri47@gmail.com cell. 347 5454270
       
Distretto 2090: Vincent Mazzone e-mail vincentmazzone@yahoo.it cell. 329 7961639
           
  Luigi Cafasi e-mail luigicafasi@gmail.com cell. 335 6404673