“PASSA IL GIRO DI SICILIA BY VCCPANORMUS”, TUTTA L’INFORMAZIONE SULLA XXIX EDIZIONE: SI PARTE DA PALERMO…

    0
    199

    Sarà nuovamente la Città metropolitana di Palermo, ad accogliere le prestigiose auto d’epoca partecipanti alla rievocazione storica del Giro di Sicilia by VCCPanormus. La XXIX Edizione, che si preannuncia quale preziosa vetrina internazionale per l’automobilismo storico siciliano e, importante traino di promozione del territorio, vedrà arrivare vetture e collezionisti provenienti da ogni parte del mondo, con folte rappresentanze dall’Argentina, dal Giappone, dalla Francia ed ancora. In programma nelle giornate di (5) 6 – 7 – 8 – 9 Giugno 2019, il Giro di Sicilia, fiore all’occhiello dell’ASI (Automotoclub Storico Italiano) e della FIVA, (Federation Internationale Vehicules Ancies) ha pensato nuovamente al sociale con la lodevole iniziativa “Vivere un Sogno”, che aprirà le portiere delle prestigiose auto d’epoca a favore delle persone diversamente abili. “Il Giro di Sicilia è per tutti”, queste le parole del Presidente del sodalizio organizzatore Antonino Auccello, che nella scorsa edizione ha voluto regalare un momento di gioia e spensieratezza a tanti ragazzi che nella vita convivono con qualche difficoltà. – Guidare una vettura d’epoca è sempre bello, però quando si ha un motivo in più per farlo ed è un motivo così importante non è possibile pensarci due volte, quindi ben vengano iniziative del genere. “Il Giro di Sicilia è per tutti”, lo ha confermato anche la preziosa collaborazione del Dott. Luca Pancalli, Presidente del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), insieme agli atleti diversamente abili palermitani Nanni Gambino e Pietro Boncimino, che a bordo di una Fiat 600 storica acquistata del VCCPanormus (unica nel suo genere) appositamente modificata dalla GuidoSimplex, hanno affrontato gli oltre 1000 chilometri di percorso come un equipaggio normale. La macchina organizzativa alzerà definitivamente il sipario in data 05 Giugno, con la giornata facoltativa denominata “Aspettando il Giro di Sicilia”; tale appuntamento sarà dedicato alle prime operazioni di verifiche amministrative, al “Revival Montepellegrino” che porterà le vetture sulle mitica strada della gara di velocità palermitana, al Concorso di Eleganza Dinamica “XXXIX La Sicilia dei Florio”, e “Vivere un Sogno”, che si ripeterà anche nel comprensorio catanese durante la seconda tappa. Trascorsa la prima giornata (facoltativa) “Aspettando il Giro” e quindi, la pausa notturna, gli equipaggi si ritroveranno nuovamente sotto il segno della passione abbracciati da due ali di folla che faranno da degna cornice alla sempre scenografica partenza ufficiale del Giro di Sicilia, che rievoca la gara voluta da Don Vincenzo Florio nel lontano 1912. Importante e prestigioso anche lo scambio sportivo-culturale con gli amici argentini de “La Gran Carrera” che vedranno il vincitore del Giro di Sicilia, allo start della famosa gara Sudamericana e viceversa. Eccezionale sarà anche la presenza delle rosse del Ferrari Club Italia, che animeranno il Tribute Ferrari sulle strade del Giro. Partenza che quest’anno avverrà durante le prime ore del mattino, quando le lancette indicheranno le 10,30 sull’orologio del Direttore di manifestazione.

    Un momento unico la partenza del Giro di Sicilia, che ogni anno evoca emozioni senza tempo impreziosite dalle migliaia di spettatori che applaudono, esultano ed accompagnano calorosamente le vetture dalla partenza fino all’arrivo. La carovana vintage (museo viaggiante su quattro ruote), farà il suo primo transito nella Città palermitana di Trabia, ma ne parleremo nel secondo appuntamento con la rubrica informativa “PASSA IL GIRO DI SICILIA”.

    Presto tutti i dettagli informativi, quali locations verifiche amministrative, prove cronometrate e orari di transito nelle Città interessate)
    Per legendandclassic, Sebastian Feudale