LA 5° COPPA ROTARY ABRUZZO PER AUTO D’EPOCA

Nel vasto campo delle attività rotariane un ruolo molto importante è costituito dalle “Fellowship” quale mezzo di aggregazione fra i soci.
Fra le Fellowship tradizionali (golf, pesca, musica, ecc.) una fra le più recenti è costituita da quella delle auto d’epoca.
Dopo varie iniziative di alcuni club stranieri (Australia e paesi del nord Europa) nel gennaio 2005 è stata costituita la sezione italiana dell’ACHAFR (Antique, Classic & Historic Automobile World Fellowship of Rotarians). Il primo presidente è stato il Dott. Francesco Loperfido.
Dopo un periodo di rodaggio, in occasione del rinnovo delle cariche sociali, la sezione italiana ha modificato la propria denominazione in “A.R.A.C.I.” (Associazione Rotariana Automobili Classiche Italia) presieduta dall’ Ing. Vincenzo Tenchini, Segretario il Dott. Cristiano Luzzago (noto operatore nel settore delle auto d’epoca) e Tesoriere il Dott.Alberto Ghidini, tutti del Rotary Club Brescia Franciacorta.
Delegato dell’ARACI per il distretto 2090 ( e consigliere nazionale ) è il vulcanico Dott. Luigi Cafasi del Rotary Ancona Conero. Nel 2011 è nata una delegazione Araci anche nel Distretto della Sicilia.
Nell’anno 2008 il Rotary Club di Chieti Ovest, con la collaborazione del club di auto d’epoca Pescara Corse Veteran Car, ha organizzato la 1° Coppa Rotary Abruzzo.
Negli anni successivi l’organizzazione è stata ampliata, grazie al fondamentale interessamento del Dott.Giovito Di Nicola del Rotary Club Pescara Ovest, con l’intervento dei vari Rotary Club Abruzzesi (Pescara Ovest, Avezzano, Sulmona) e con il supporto dei club di auto d’epoca locali Pescara Corse Veteran Car e Old Motors Club Abruzzo, entrambi federati ASI (Automotoclub Storico Italiano formato da 264 club federati con circa 350.000 soci).
Una fortunata successione di eventi ha favorito la Coppa Rotary d’Abruzzo della quale nei giorni 15 e 16 settembre si è svolta la 5° edizione.
Quest’ultima edizione, organizzata dai Club Rotary Pescara Ovest e quello di Sulmona, con l’apporto tecnico dei due club ASI di cui innanzi, è stata apprezzata dai partecipanti ed ospiti -più di 20 equipaggi -nonostante la giornata piovosa di sabato 15 settembre.
I partecipanti hanno apprezzato la bellezza delle Gole del Sagittario, del Lago di Scanno, della Basilica di San Clemente a Casauria e dell’Abbazia Celestiniana di Bagnaturo (Frazione di Sulmona).Altri momenti interessanti sono stati la visita al Museo dei Confetti della centenaria ditta Pelino di Sulmona e dei costumi tipici dell’importante centro montano di Scanno.
Tutti i partecipanti hanno gradito la manifestazione con il proposito di ripetere l’esperienza nel 2013.

About Redazione - Araci